22 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS > News Generiche

UNDER 16 FIPAV - UNA SCONFITTA, FRA AMMISSIONI, COMPLIMENTI E TANTI RIMPIANTI

14-03-2012 16:51 - News Generiche
Sara Pignotti
Provare disagi, udire mugugni, e gestire i giramenti, propri ed altrui, credo sia umano, per lo meno è prova di carattere ed attaccamento ai propri colori. Dopo una sconfitta, bruciante sconfitta, come quella patita contro le brave Ragazze di Cascina, saranno diversi i "bollori" da smaltire e tanti i punti da analizzare con calma e serenità, se siamo una squadra ed un gruppo coeso, se poi siamo diventati altro e ci siamo trasformati in tanti singoli vocalist allora i "bollori" si raffredderanno solo con delle belle secchiate d´acqua rigorosamente attinte in Era.
Le tante " ...zzature" domenicali, comunque, non ci devono o dovrebbero far perdere di vista alcune considerazioni strettamente sportive, perchè se è vero, come è vero, che lo sport, è sano per sua natura, è altrettanto palese che la definizione "sano" deve obbligatoriamente racchiudere in se anche un importante connotato, che più di altri dovrebbe sempre essere associato allo sport, l´ INTELLIGENZA.
Una delle prime "cose" all´unisono"sane" ed "intelligenti", sono il saper riconoscere la superiorità degli avversari, considerazione, ribadisco del tutto personale, ma che mi sento in dovere di fare, dopo le innumerevoli sfide, tutte quante o quasi risoltesi a favore della bella e brava squadra cascinese, onore e merito quindi a loro.
Fare tesoro quindi della gara di ieri, non per trastullarci e sgravarci dalle proprie, responsabilità, singole e di gruppo, trarre quindi dalla sconfitta indicazioni valide e positive e soprattutto capire cosa succede nella nostra, testa, nei nostri muscoli e nelle nostre vene, quando non riusciamo gestire i tanti momenti di tensione, che gioco forza ogni gara ci riserva.
Per la cronaca, la gara è stata bella ed avvincente, partecipata da un folto pubblico, che ha gremito la Palestra Marconcini.
Nel primo set abbiamo assistito ad un forte predominio delle Ragazze di Cascina, che al cospetto del nostro timido sestetto, hanno sempre tenuto il punteggio e la conduzione della gara saldamente nelle proprie mani, chiudendo la prima frazione di gioco, con un perentorio 14 a 25.
Il secondo set, vede un netto miglioramento delle nostre ragazze, che sembrano essersi scrollate di dosso apatia e timidezza e riescono ad aggiudicarsi il secondo round, recuperando lo svantaggio iniziale, rintuzzando gli attacchi avversari e concludendo in crescendo, 25 a 22.
Sulle ali dell´entusiasmo del set appena concluso, ci attendiamo, da parte del sestetto di Raguzzi, una partenza bruciante andando a cercare e colpire le debolezze, palesate dalle biancorosse cascinesi. Cosi no è, e le avversarie ne approfittano per dirigere le danze, e riportarsi in vantaggio 2 a 1, chiudendo il terzo set, 19 a 25.
Via con il quarto set. Partenza cosi e cosi e poi via con il vento in poppa e vele spiegate, e colpo su colpo, le nostre ragazze mettono un margine considerevole che le avvicina alla conquista del parziale, oh pardon che le potrebbe avvicinare alla conquista del set per poi andare alla roulette finale. Invece una volta raggiunta quota 20, con le avversarie che stentano abbarbicate a quota 13, qualcosa di inceppa, è il solito "braccino" che ahimè bene conosciamo. Nonostante tutto riusciamo a raggiungere quota 24, con le avversarie a 21, poi un rocambolesco 24 a 24 ed infine la mazzata del 24 a 26.................. per loro.
I complimenti a chi li merita li abbiamo fatti, i consigli a chi ci preme, li abbiamo dati, oggi come del resto abbiamo sempre fatto, senza lesinarci, ora e sempre ......... FORZA VBC.


Fonte: Tognetti A.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio