22 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS > News Generiche

IL DERBY E´ NOSTRO

31-03-2012 10:10 - News Generiche
V.B.C. Pontedera 1968 - Gs Bellaria Volley A
3 / 0 (25-7 25-19 25-16)
Arbitro: Sig. Marras Fernando Tonino


Generazione di fenomeni ..tutti eroi
Generazione di fenomeni ma come mai
Io gioco a far il duro
ma ti giuro sono buono sai
a volte piango ancora non ci crederai (gli Stadio)
(dedicato a Vigor Bovolenta)


Non c´é Due ..senza Tre.."
...e quindi attingiamo ai proverbi della tradizione popolare italiana per completare con la vittoria di ieri sera, il cerchio delle Rivincite di Fuoco restituendo alle avversarie le tre sconfitte esterne patite nel Girone di Andata. Adesso si tratta di non mollare, di affrontare le ultime quattro gare con un obiettivo particolare...questa squadra può entrare in posizione di privilegio nell´Albo d´oro della storia recente del Rally Point System di casa VbC, quale numero di Vittorie Consecutive conquistate...

(prima riflessione: Oggi nessuno ci fa più attenzione, il "prodotto" digerito, ma in nessun altro sport sono state così repentinamente e radicalmente cambiate le regole di gioco; dall´anno 2000 l´avvento del R.P.S. ha abolito il cambio palla _facendo venire i capelli bianchi ai tradizionalisti_ rompendo un caposaldo del regolamento; pochi anni prima era arrivata la figura del Libero, poi a seguire il tocco con i piedi, il nastro che non è più fallo sul servizio, la zona di battuta lunga quanto il fondo del campo, la ricezione anche in palleggio.)

Sono sparite tante insicurezze dentro questo gruppo eterogeneo nel percorso iniziato a settembre: scuole pallavolistiche diverse in cui l´unione di esperienze collaudate in più campionati ha ammantato la freschezza "nature" di giovanissime atlete. E ad ogni partita un coro migliore in cui di volta in volta è uscito il guizzo sapiente, l´acuto che ha risolto il set, la partita....Nel successo contro il Gs Bellaria il titolo di M.V.P. va sicuramente a Giulia Balducci, non solo per la presenza ed i punti a muro ed in attacco, ma per la caparbietà ed attenzione con cui l´abbiamo vista difendere e soprattutto per l´ottimo servizio che in nove micidiali turni vincenti consecutivi (dal 9 a 6) ha annicchilito la ricezione avversaria nel primo schiacciante parziale. Le ospiti provano a correre ai ripari con il cambio dell´alzatrice ed una miglior tenuta difensiva: il confronto diventa più equilibrato, combattuto; i vantaggi nel punteggio si alternano ma nella seconda metà del set ancora il servizio nel trio (in ordine di turno C.Bonistalli, G.Balducci, L.Tommasini) permette l´allungo decisivo 20 a 14. Nell´unico cambio della partita entra in regia Aurora Battini: qualche piccola incertezza nel tenere il cambio palla, ma infine si totalizzano cinque punti a testa e la Vbc si porta sul due a zero.

(seconda riflessione: a proposito di tradizione, capelli bianchi _news del giorno ..il grande giovane quasi trentanovenne Samuele Papi soprannominato "O Fenomeno" convocato di nuovo in Nazionale dove aveva esordito ventenne_. ciascuno avrà giustamente le proprie opinioni ma il r.p.s. inventato miratamente dal padre padrone messicano Ruben Acosta Hernandez al comando della FIVB dal 1984 al 2008, ha di fatto chiuso l´epoca della "Generazioni di Fenomeni" tutta e solamente italiana...dominatrice assoluta del decennio mondiale 1989-1998..cambiate le regole la nazionale Italiana ha avuto ugualmente picchi e vittorie illuminanti....ma non è mai più salita sul tetto del mondo...En passant ...auguri a Berruto)

Il terzo set è semplicemente bello...le avversarie hanno un ritmo ed un tono migliore ed accentuano la pericolosità in battuta; la ricezione della VbC però regge benissimo: consente all´attacco dai lati _di cui è regina G.Bova_ e dal centro di tenere sempre la testa avanti nel punteggio. Infine a muro C.Panicucci, nell´ordine naturale dei progressi dell´incipit, diventa baluardo insormontabile.

Pausa Pasquale e Rendez-Vous a San Miniato Stazione -Palazzetto via dei Fossi- mercoledì 11/4 ore 20,15, nella giornata n. 16 segnata dal primo scontro Turris - Casarosa


...Non è più come prima e non soltanto nel senso del clima ......
la terra gira così come allora... la luna ritorna precisa ogni sera
e per fortuna ci illumina ancora sì, ma... è cambiato qualcosa ...
È una vecchia manfrina però, lo so,
non c´è frase più scema perché, no no, eh beh, prima era prima .....
(daniele silvestri)


Fonte: Bonistalli A.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio